Fondazione Cuori Bianconeri Onlus Una causa con stile

Seguici su Twitter per
avere nuove informazioni.
Seguici su Facebook per
avere nuove informazioni.
Seguici su Youtube per
avere nuove informazioni.

AREA CONTINASSA: DALLA GIUNTA VIA LIBERA AL PEC

La Giunta Comunale di Torino ha approvato il Piano Esecutivo Convenzionato riguardante l’area della Continassa proposto al Comune dalla Juventus che per 99 anni avrà il diritto di superficie sull’area (complessivamente circa 180mila metri quadrati, 38mila dei quali destinati a nuovi edifici). All’interno dell’area, dove saranno costruiti il nuovo centro di allenamento per la prima squadra, un albergo e un Concept Store, una struttura commerciale innovativa dedicata ai ragazzi e alle famiglie, il PEC approvato dalla Giunta prevede ora anche la realizzazione di un istituto scolastico di respiro internazionale, in luogo della destinazione a residenza. Nel nuovo progetto la Cascina Continassa viene destinata a servizi pubblici, quali ad esempio attrezzature culturali, attività per il tempo libero e attività sportiva, attrezzature per lo spettacolo, attività di interesse pubblico generale, residenze universitarie, centri di ricerca, fondazioni culturali, residenze collettive, etc … La società bianconera si è impegnata a proporre alla Città e alla Soprintendenza uno studio di fattibilità per un utilizzo coerente e sostenibile con le destinazioni indicate. La sede sociale della Juventus sarà insediata in un nuovo edificio all’interno del complesso della Cascina Continassa. La società bianconera eseguirà le opere di urbanizzazione previste dal progetto: una piazza centrale che ospiterà un’opera dedicata alla memoria delle vittime dell’Heysel, aree verdi, percorsi pedonali, parcheggi, e una nuova strada che collegherà corso Gaetano Scirea e via Traves. “La riqualificazione della Continassa rappresenta un fondamentale tassello nelle politiche urbanistiche della Città di Torino e, in particolare, della zona Nord - spiega l’assessore all’Urbanistica, Pianificazione Strategica ed Edilizia Privata, Stefano Lo Russo - Una nuova vocazione di elevato pregio internazionale per un’area che da decenni aveva bisogno di essere riqualificata e che oggi rinasce a nuova vita grazie a un concreto esempio di collaborazione tra pubblico e privato”. “Per la Juventus, commenta l’Amministratore Delegato di Juventus Football Club, Aldo Mazzia - il progetto di sviluppo dell’area Continassa – con la riqualificazione di un’area di circa 176.000 metri quadrati – rappresenta un passo fondamentale che completa l’investimento effettuato per la costruzione dello Juventus Stadium e dello Juventus Museum. Il progetto è un contributo concreto allo sviluppo della Città di Torino, sia in termini di investimenti sia in relazione alle importanti ricadute occupazionali che si avranno nelle fasi di costruzione e gestione delle attività che si insedieranno nell’area”.